progetto
progetto

Benvenuto in Progetto G!

Mai come oggi si è sentita la necessità di dover raggiungere livelli molto alti di ricchezza, perché siamo arrivati al punto in cui al mondo d’oggi stanno bene soltanto i molto ricchi. Solo loro stanno bene in questo mondo e solo loro hanno il privilegio di vivere la vita secondo natura, che è qualcosa che va ben oltre il sopravvivere nutrendosi di alimenti coltivati e allevati in proprio.

Ma chi sono questi fortunati? Cosa permette loro di fare molti soldi e di crescere così rapidamente? Molti pensano, sbagliando, che la ragione del loro status socio-economico, mi riferisco a quella porzione di popolazione che possiede il 90% della ricchezza totale della Terra, sia il risultato di attività illecite e criminali, di corruzione, di avidità e altro. Non è così. Il segreto del loro successo sta nel saper sfruttare il Sistema, cioè il meccanismo su cui è basata la vita di tutti gli uomini sulla Terra, e quindi l’evoluzione dell’uomo e il progresso dell’umanità.

No, non mi riferisco al Sistema istituzionale, che è un sistema malevolo e anche criminale, perché permette ad alcuni di arricchirsi e di ottenere sempre più potere, causando malessere e sofferenza negli altri, bensì a un Sistema Supremo, che è fondato sulla naturalità della vita degli uomini, un Sistema che permette a chi lo conosce di raggiungere le stelle, sia in termini di ricchezza economica che di benessere a tutto tondo.

E’ un Sistema buono che conoscono in pochissimi sulla Terra, che sono i padroni del mondo. Si, i padroni del mondo, gli oligarchi, cioè il famoso 1% che possiede il 50% della ricchezza totale della Terra, sono uomini che conoscono questo Sistema e che da esso riescono a tirare fuori il meglio del meglio, cioè tutto quello che un uomo può desiderare dalla vita. E’ un Sistema che tengono segreto, perché è quello che da il potere assoluto, un potere che si vogliono tenere per sé, per avere la certezza che il piano per la creazione del mondo migliore, quello che hanno ereditato dalla massoneria nel lontano 1717, vada in porto.

Tutto quello che sta succedendo dall’inizio del 2020, non è altro che l’inizio dell’ultima fase di un progetto di creazione di un mondo migliore, un mondo in cui gli uomini potranno vivere e prosperare secondo natura, dopo che una gran fetta di popolazione, quella ritenuta deleteria al progresso, verrà eliminata.

Si, i piani per il Grande Reset, il Nuovo Ordine Mondiale e l’Agenda 21, non sono piani contro l’umanità, bensì piani a favore dell’umanità. No, signori, non esiste nessun piano contro l’umanità, esiste un piano a FAVORE DELL’UMANITA’, un piano che è l’unico in grado di garantire alle nuove generazioni un mondo in cui poter prosperare in equilibrio perenne con la natura.

La divisione fra quelli che stanno male e quelli che stanno bene è molto netta, con i primi che stanno molto male e i secondi che stanno molto bene.
I dati sulla distribuzione della ricchezza sono la dimostrazione di questa divisione fra le due classi sociali, un’élite di super benestanti, che sono meno del 10% della popolazione mondiale, e una massa di sofferenti, che sono tutti gli altri, cioè il 90%.

Il segreto del successo e della felicità, nel mondo d’oggi e nel mondo futuro, sta nel sapere come si fa a entrare a far parte del 10%, perché se rimani a far parte del 90%, dovrai adeguarti a vivere, anzi a sopravvivere, secondo regole e leggi molto limitanti, che non ti permetteranno di fare quello che un uomo dovrebbe, per vivere una vita degna di essere chiamata tale.

L’aspetto che contraddistingue maggiormente la vita degli animali da quella degli uomini è l’interesse a prosperare, cioè l’interesse a migliorare sempre di più le proprie condizioni di vita, mentre la libertà è una condizione essenziale alla felicità, il che significa che se non sei libero, non puoi essere felice.

Contrariamente a quello che pensano in molti, la libertà non è un diritto ma un merito, cioè è una cosa che ci dobbiamo meritare.

Quello che bisogna saper fare per poter vivere liberamente, senza costrizione alcuna, e per prosperare, da oggi in poi, è contribuire moltissimo al progresso.

Il livello di contribuzione che ognuno di noi può dare alla società in cui viviamo è direttamente proporzionale a quanto si conosce il Sistema e quanto siamo capaci di sfruttarlo. In altre parole, la libertà è una condizione di vita conseguente alle nostre capacità produttive. Più produciamo, più contribuiamo al progresso, più valiamo, più libertà ci viene concessa.

Cartesio, a cui piaceva rappresentare i concetti filosofici in formule matematiche, avrebbe scritto che L = CCCP / D+P – Dove CCCP è la Capacità Contributive alla Crescita e al Progresso e DP è l’insieme di Danni e Problemi che si causano agli altri, alla società. Il livello di libertà che puoi avere, è il risultato del rapporto fra le capacità contributive al progresso e il danno e i problemi che si causano agli altri. Gli individui che fanno parte della società massa, cioè del 90%, non sono liberi, e questo perché non contribuiscono abbastanza alla crescita e allo sviluppo della società in cui vivono, e al progresso dell’umanità. Gli individui che invece contribuiscono parecchio non vengono puniti nemmeno se commettono gravi danni e causano gravi problemi agli altri, appunto perché quello che fanno è di grande contributo alla crescita e al progresso. Questi sono gli individui al di sopra della legge, o gli intoccabili, e adesso sai perché lo sono.

Moltissimi di fronte alle parole Sistema, élite e intoccabili cominciano a gridare “al lupo al lupo..!” e questo perché sono vittime di un Sistema, quello istituzionale, gestito da un’élite malevola, che nei passati decenni ha ridotto in schiavi miliardi di persone in tutto il mondo, causando loro sempre più malessere e sempre più miseria. Questo è un Sistema criminale, sfruttato e gestito da criminali, per il semplice motivo che permette di arricchirsi e di ottenere sempre più potere, a discapito del benessere di molti altri.

Criminalità – Attività illecita grazie alla quale ci si procura benessere causando malessere al prossimo.

Quello che non sanno è che esiste un Sistema Supremo, superiore a quello istituzionale, che all’opposto a quest’ultimo, non è contro l’uomo, bensì a favore. E’ un Sistema fondato sulla naturalità della vita dell’uomo, cioè basato sul principio di reciprocità,  che aiuta e porta sempre più in alto chi lo conosce e lo sa sfruttare per procurare benessere a se stesso e per creare le condizioni affinché anche altri possano fare altrettanto.

Questo è il Sistema che devi conoscere e devi saper sfruttare per riscattare la tua vita e se vuoi vivere una vita degna di essere chiamata tale, sotto l’insegna della sovranità, della libertà e della prosperità. Questo è il Sistema che devi conoscere, per non essere vittima dell’altro Sistema, quello istituzionale che la gente vorrebbe cambiare, perché negli anni ha trasformato sempre più uomini in schiavi.

Il segreto del successo e della felicità, sta nel conoscere il Sistema Supremo per intenderci, e sfruttarlo al fine di diventare grandi contributori al progresso dell’umanità, perché solo se sarai capace di contribuire parecchio al progresso potrai avere il diritto alla libertà e alla vita secondo natura.

Progetto G è un progetto nato da un’idea di Gabriele Cripezzi, esperto di Sistema, coach e business developer, attraverso il quale offrire un’opportunità di crescita a tutti coloro che capiscono che è arrivato il momento di ambire alle stelle, per non finire nelle stalle, cioè a tutti coloro che hanno capito che è necessario rientrare nel 10% dei super contributori al progresso, per non fare la fine del topo.

Vuoi vivere felicemente, da sovrano, cioè da uomo libero, sotto l’insegna del successo e della prosperità? Devi saper sfruttare il Sistema Supremo, e Progetto G è il progetto attraverso il quale poter imparare come si fa e farlo, concretamente.

Progetti

X
X
X